News

Val Resia Vertical Kilometer, grande successo per l’edizione 2018

Una giornata splendida, parzialmente coperta che ha favorito una temperatura davvero gradevole, ha favorito la partecipazione a questa ottava edizione della manifestazione “Val Resia Vertical Kilometer” che si è svolta a Stolvizza in un contesto ambientale davvero straordinario sabato 7 luglio.

Il sentiero tirato a lucido dai giovani appassionati di questa disciplina insieme all’intervento del Parco Naturale delle Prealpi Giulie, i servizi messi a disposizione dall’Associazione “Fivevents” organizzatrice dell’evento, in collaborazione con l’Associazione “ViviStolvizza” che non hanno nulla lasciato al caso, il sostegno del Comune di Resia, la preziosa assistenza della Protezione Civile squadra comunale  di Resia e Villa Santina, del Corpo Forestale Regionale, del Soccorso Alpino, della Croce Rossa Italiana, dei dottori Barbarino Cristina e D’orlando Guido, della Guardia di finanza di Sella Nevea, la collaborazione del gruppo Alpini “Sella Buia”, del “Museo dell’Arrotino”, del “Museo della Gente della Val Resia”, oltre al supporto indispensabile di Credifriuli di Resia e di altre attività del territorio che hanno dato il loro prezioso sostegno.

Un’iniziativa di notevole spessore tecnico che ben difficilmente sarà dimenticata dai 152 partecipanti che hanno raggiunto Stolvizza per l’occasione e che alle 17,25, hanno preso il via per questa impegnativa scalata. Particolarmente apprezzata la musica resiana all’inizio della salita che ha dato coraggio a tutti i partecipanti.

Vittoria dello sloveno Kovacic Luka dell società Dynafit KGT Papez con il tempo record di 39 minuti e 32 secondi che ha preceduto: Galassi Michael della società Timaucleulis 40′ e 23″, Moia Tiziano Gemonatletica 40′ 39″, Kuhar Neic, sloveno, della Sportiva Team 41′ 07″ e Alic Simon, sloveno SD Nanos 42′ 23″ già vincitore di ben 5 edizioni. Tra le donne podio tutto italiano con la vittoria andata a Spangaro Carla della Timaucleulis 54′ 02″ davanti a De Filippo Cecilia 54′ 43″, e poi tre atlete del Team Aldo Moro: Martin Rosi 58′ 11″, Cescutti Alice 59′ 06″, Bellini Caterina 59′ 07″.

Notevoli le prestazioni degli atleti locali tra cui merita un plauso Chinese Tarcisio nono assoluto con il tempo di 48′ 59″, ma anche Adami Gian Carlo, Di Lenardo Chiara, Foladore Roberto e il coraggioso Assessore al Comune di Resia Calligaris Franco che ha concluso con il tempo di 1 ora 30′ 37″.

Dopo il ringraziamento dei due presidenti: per gli Alpini Buttolo Antonio e per ViviStolvizza Quaglia Giancarlo, grande festa presso la Baita Alpina per festeggiare, nella notte di Stolvizza i primi assoluti, gli atleti delle varie categorie e i tanti vincitori dei premi a sorteggio.

Va in archivio questa straordinaria ottava edizione della “Val Resia Vertical Kilometer” che le associazioni impegnate e i tanti giovani che hanno preso a cuore la parte organizzativa, intendono potenziare anche in considerazione della straordinaria bellezza del percorso sul quale si svolge la manifestazione e della positiva sinergia che si è creata tra tutte le forze associative ed Istituzionali della Val Resia.

Una considerazione finale vuole mettere in evidenza come, in pochi anni, Stolvizza sia diventata un importante punto di riferimento per tutta la regione Friuli ma anche per le vicine nazioni dell’Austria e della Slovenia relativamente al movimento escursionistico di montagna. Significative presenze che stanno sempre più caratterizzando questo territorio attraverso una interessante rete sentieristica che vede i tracciati “Ta lipa pot”, “Sentiero di Matteo, “Pustigost sulle tracce del passato”, “P4 della Grande Guerra” e “Stolvizza facile” proposte quanto mai stimolanti.

Did you like this? Share it!

Leave Comment